WorldSBK debutta in Tailandia con copertura TV ulteriormente incrementata

WorldSBK Thailand Fassi Il Campionato Mondiale eni FIM Superbike è pronto allo storico debutto in Tailandia, per quello che è il secondo round della stagione, al Chang International Circuit. Questo evento, così come il resto degli appuntamenti stagionali, godrà di una copertura televisiva ancora più elevata, con nuovi partner ed una quantità e qualità maggiori a livello di contenuti.

Il network commercial RTL 7 è il nuovo arrivato e trasmetterà un’ora di highlights dopo la maggior parte degli eventi della stagione ed a cominciare dal round tailandese. Dopo l’ottimo debutto nella classe Superbike di Michael van der Mark, iridato WSS in carica, Il canale olandese F2A ha una preview speciale in programma per il round dei Paesi Bassi, in programma ad Assen dal 17 al 19 aprile prossimi.

L’emittente televisiva leader in Italia, Mediaset, continuerà a seguire la competizione aggiungendo ulteriori contenuti alla propria programmazione nelle giornate di sabato e domenica di gara, dopo gli ottimi risultati a livello di audience del round australiano, che hanno raggiunto un picco di 2 milioni domenica 22 febbraio.

I fan europei potranno seguire la competizione su Eurosport, da anni partner del Mondiale Superbike. Con quattro piloti britannici nella top-4 in Australia, la competizione rimane di enorme interesse per i fan britannici, che potranno seguire la diretta messa a disposizione da Eurosport UK. Channel 4, inoltre, trasmetterà gli highlights da 26 minuti in chiaro.

Con l’armata spagnola guidata da Jordi Torres, David Salom e Nico Terol pronta a lottare per il successo, Teledeporte trasmetterà in territorio spagnolo, nonché in chiaro, la maggior parte delle gare della stagione.

Grande copertura anche per Fox Sports Australia che, dopo il round di casa, porterà live al pubblico australiano anche gli altri round della stagione. L’emittente nazionale SBS, invece, trasmetterà il riassunto di 26 minuti dopo ogni evento

Alla luce della grande importanza dell’evento per la comunità motociclistica asiatica, FOX Sports Asia continuerà la trasmissione della competizione per tutti gli appassionati di quest’area. In aggiunta, il nuovo capitolo tailandese del Mondiale Superbike sarà in diretta ed in chiaro sul network nazionale Channel 3, sia per la Superpole per la giornata di gare di domenica.

Inoltre, la visibilità del Campionato Mondiale eni FIM Superbike incrementerà maggiormente in Tailandia, grazie a True4You che proporrà in chiaro gli highlights da 26 minuti per il resto della stagione. In Giappone, al contempo, i fan potranno godersi ogni round del 2015 grazie alla diretta delle gare da parte di J-Sports.

Grazie ai propri partner pan-continentali, il mondiale delle derivate dalla serie è ora disponibile in quasi tutto il mondo. Tra questi, SuperSport Pan-Africa metterà a disposizione una copertura degli eventi ancora maggiore.

FOX Latin America, ESPN+Brazil e beIN US proseguiranno con la trasmissione dei vari appuntamenti in calendario, con un occhio ai piloti sudamericani Leandro ‘Tati’ Mercado, argentino vincitore l’anno della STK1000, ed il colombiano Martin Cardenas, pilota Supersport e protagonista in passato del campionato americano. BeIN US, inoltre, si concentrerà sui piloti statunitensi presenti quest’anno sulle griglie WSBK e WSS.

I fan qatariani potranno seguire l’evolversi di questa edizione, evento per evento, grazie a beIN MENA, fino all’epilogo della stagione in programma proprio nello stato mediorientale, il prossimo 18 ottobre, al Losail International Circuit.

Per incrementare ulterioremente la presenza televisiva del Campionato, quest’anno Dorna WSBK Organization creerà per i propri partner una quantità ancora maggiore di contenuti, con interviste, produzioni a livello di gara e dietro le quinte.

La visibilità online del Campionato Mondiale eni FIM Superbike è notevolmente cresciuta durante lo scorso anno. Mettendo a confronto i dati del round australiano 2014 e di quello 2015, la percentuale di visite sul sito WorldSBK.com è aumentata di ben il 192%, mentre il numero di utenti raggiunti attraverso la pagina ufficiale Facebook ha raggiunto un nuovo livello, crescendo del 330%.

Anche l’account ufficiale del Mondiale Superbike (@WorldSBK) ha giocato un ruolo importante nell’esposizione della competizione, con l’interazione degli utenti aumentata in maniera molto importante (1675%), mentre il numero di Tweet preferiti è andato salendo fino al 626.9%.

Il Mondiale Superbike è inoltre presente su Instagram e Youtube.

Fassi Gru S.p.A. - Costruttore di gru articolate dal 1956

Fassi Gru è leader di mercato tra i produttori Italiani. La sua gamma di prodotti e il numero di gru vendute la pongono ai vertici tra i produttori mondiali di gru idrauliche.
La potenzialità produttiva è di circa 12000 gru all’anno. L’intera gamma è esportata e distribuita in tutto il mondo per una rapida e capillare distribuzione. Dal Canada alla Francia, dall’Inghilterra all’Australia, la professionalità Fassi si pone l’obiettivo di soddisfare le diverse necessità del mercato, spesso legate alle specifiche condizioni geografiche ed economiche delle singole nazioni.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze. Proseguendo la navigazione o cliccando su qualsiasi parte della pagina al loro utilizzo. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.