La SBK in Qatar per il gran finale di stagione

Fassi Official SBK sponsor - Qatar Barcellona (Spagna), lunedì 27 ottobre 2014 – Il round conclusivo del Campionato Mondiale eni FIM Superbike si terrà questo fine settimana al Losail International Circuit, in Qatar. Per la prima volta nella storia della competizione, l’evento si svolgerà in notturna, grazie all’imponente sistema di illuminazione del circuito, che permette di correre in condizioni di luce simili a quelle diurne. Il tracciato qatariano ha fatto il suo ritorno nel calendario Superbike dopo quattro anni di assenza ed ospiterà il mondiale delle derivate dalla serie per la sesta volta. L’ultimo round disputato sulle sponde del Golfo Persico aveva visto il dominio di Ben Spies, in grado di conquistare sia la pole position che la doppietta in gara. Il pilota americano riuscì quell’anno a recuperare, nell’epilogo stagionale, il distacco di 10 punti che lo separava da Noriyuki Haga, andando a vincere in grande stile il suo primo ed unico Titolo Mondiale.

Soltanto due lunghezze in più separano i pretendenti allo scettro di campione di quest’anno. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) guida la classifica con un vantaggio di 12 punti su Sylvain Guintoli. Entrambi i piloti hanno già corso su questa pista, con Guintoli il più esperto dei due avendo preso parte a cinque edizioni del Gran Premio del Qatar, di cui una in notturna nella classe MotoGP nel 2008 (fu quindicesimo alla bandiera a scacchi).

Sykes, il campione in carica, ha partecipato soltanto all’edizione 2009 del round del Qatar, in quella che era la sua stagione di debutto nella competizione. Il pilota britannico fece bene sulla tecnica e veloce pista del Medio Oriente, lunga ben 5380m, chiudendo al settimo e quinto posto le due gare.

Con Sykes e Guintoli in lotta per il successo finale, la battaglia per il terzo posto vede un Marco Melandri (Aprilia Racing Team) in splendida forma precedere di 11 punti Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) e di 19 Loris Baz (Kawasaki Racing Team). Il ravennate, vincitore di quattro delle ultime sei gare, vuole fare il possibile per chiudere la stagione al meglio.

Toni Elias (Red Devils Roma Aprilia) è il pilota SBK con la maggiore esperienza in notturna a Losail, avendo partecipato al Gran Premio del Qatar dalla prima edizione di sempre, nel 2008, a quella dello scorso anno.

Ultima chance in stagione per i piloti del Ducati Superbike Team, Davide Giugliano e Chaz Davies, per provare a conquistare il primo successo di gara in sella alle rispettive 1199 Panigale R. Con un totale di sei podi all’attivo, i due alfieri del team ufficiale di Borgo Panigale proveranno a conquistare dei risultati importanti prima di concentrarsi sulla prossima stagione, che li vedrà nuovamente insieme nella medesima squadra.

Ultima uscita da compagni di squadra, invece, per Eugene Laverty ed Alex Lowes, i quali hanno ambizioni da podio per questa trasferta conclusiva della stagione. Con Lowes ufficialmente confermato per un altro anno all’interno del Voltcom Crescent Suzuki, per Laverty si tratterà di un’ultima occasione per fare bene in sella alla GSX-R1000 prima del passaggio in MotoGP. Nel 2009 il pilota irlandese conquistò a Losail la sua prima vittoria nel Mondiale Supersport.

MV Agusta Reparto Corse ed il Team Hero EBR faranno del proprio meglio per ottenere risultati incoraggianti in Qatar, al fine di chiudere con una nota positiva una stagione di debutto non semplice per entrambe le squadre.

David Salom (Kawasaki Racing Team) si affaccia all’epilogo stagionale come il favorito per il successo nella classe EVO, alla luce del vantaggio di 30 punti su Niccolò Canepa (Althea Racing Team Ducati). Molti piloti punteranno ad una prestazione importante in questa uscita conclusiva dell’anno, tra cui i francesi Sylvain Barrier (BMW Motorrad Italia) e Jeremy Guarnoni (MRS Kawasaki) ed il sudafricano Sheridan Morais (Iron Brain Grillini Kawasaki).

L’australiano Alex Cudlin farà invece il suo debutto nel Mondiale Superbike, come sostituto di Luca Scassa nel Team Pedercini Kawasaki. Il 28enne di Sydney conosce alla perfezione la pista di Losail, essendo da anni impegnato nel Campionato nazionale Superbike in Qatar, che ha vinto per quattro volte.

Classifica (dopo 11 di 12 round): 1. Sykes 378; 2. Guintoli 366; 3. Melandri 312; 4. Rea 301; 5. Baz 282; 6. Davies 195; 7. Haslam 176; 8. Giugliano 162; 9. Laverty 154; 10. Elias 151; 11. Lowes 126; 12. Salom 95; 13. Canepa 65; 14. Guarnoni 45; 15. Barrier 38; 16. Camier 37; 17. Corti 25; 18. Morais 24; 19. Andreozzi 21; 20. Foret 20; 21. Lanzi 19; 22. Neukirchner 17; 23. Scassa 16; 24. Staring 14; 25. Rizmayer 7; 26. Allerton 6; 27. Bos 5; 28. Toth 5; 29. Goi 5; 30. Russo 5; 31. Pegram 2; 32. Fabrizio 2; 33. Lanusse 1. Costruttori: 1. Aprilia 418; 2. Kawasaki 395; 3. Honda 317; 4. Ducati 269; 5. Suzuki 220; 6. BMW 79; 7. MV Agusta 32; 8. EBR 2.

Mondiale Supersport

I piloti del Campionato Mondiale FIM Supersport torneranno in azione questo fine settimana per l’ultimo appuntamento della stagione. Con il titolo già assegnato a Michael van der Mark (Pata Honda World Supersport) a Jerez, la battaglia per il secondo posto vede Jules Cluzel (MV Agusta Reparto Corse) in vantaggio di 12 punti sul connazionale Florian Marino (Intermoto Ponyexpres Kawasaki).

Cluzel ha degli ottimi ricordi del Qatar, avendo infatti ottenuto su questa pista due podi, entrambi in notturna: nel 2009 conquistò fu secondo nella classe 250cc (primo podio in carriera nel Motomondiale), mentre l’anno successivo chiuse al terzo posto, nell’allora neonata Moto2.

Dopo aver firmato il contratto che lo legherà nel 2015 a Kawasaki ed al team San Carlo Puccetti Racing, il tre volte iridato WSS Kenan Sofuoglu tornerà in pista in Qatar per chiudere con un acuto una stagione complicata. Nel lontano 2006, il pilota turco ottenne proprio a Losail il primo dei suoi 60 podi fino ad ora conquistati nella categoria.

Questo round rappresenta un’opportunità cruciale per molti dei piloti ancora in cerca di una sistemazione per il prossimo anno. Il tracciato di Losail, essendo una novità per tanti dei protagonisti che scenderanno in pista il prossimo weekend, potrà regalare delle sorprese nella battaglia per podio.

Il fresco vincitore del Campionato Europeo Superstock 600, Marco Faccani, prenderà il posto di Alessandro Nocco per fare il suo debutto nel Mondiale Supersport con il San Carlo Puccetti Racing Team.

Un’altra giovane promessa del motociclismo, Lucas Mahias, scenderà in pista a Losail con il team DMC-Panavto Yamaha, andando ad affiancare i piloti titolari Kev Coghlan ed Alexey Ivanov.

Raffaele De Rosa fa il suo ritorno nel Team Lorini Honda e dividerà il box con un altro italiano, il riminese Luca Marconi. Il colombiano Martin Cardenas verrà invece schierato, per la seconda gara consecutiva, dal team CIA Insurance Honda.

Classifica (dopo 10 di 11 round): 1. vd Mark 205; 2. Cluzel 132; 3. Marino 120; 4. Zanetti 103; 5. Coghlan 98; 6. Jacobsen 95; 7. Rolfo 87; 8. Sofuoglu 86; 9. De Rosa 67; 10. Tamburini 63; 11. Kennedy 56; 12. Wilairot 50; 13. Bussolotti 30; 14. Nocco 27; 15. Wahr 26; 16. Russo 25; 17. Gamarino 25; 18. Menghi 20; 19. Leonov 19; 20. Schmitter 14; etc. Costruttori: 1. Honda 226; 2. Kawasaki 171; 3. MV Agusta 146; 4. Yamaha 108; 5. Triumph 9.

L’attività in pista avrà inizio venerdì con le libere WSBK alle 17.15 ora di Doha - le 15.15 in Italia; la Tissot-Superpole 1, il sabato alle 16.00, ora italiana, mentre le gare SBK si svolgeranno alle 17.00 e alle 19.00 italiane.

Fassi Gru S.p.A. - Costruttore di gru articolate dal 1956

Fassi Gru è leader di mercato tra i produttori Italiani. La sua gamma di prodotti e il numero di gru vendute la pongono ai vertici tra i produttori mondiali di gru idrauliche.
La potenzialità produttiva è di circa 12000 gru all’anno. L’intera gamma è esportata e distribuita in tutto il mondo per una rapida e capillare distribuzione. Dal Canada alla Francia, dall’Inghilterra all’Australia, la professionalità Fassi si pone l’obiettivo di soddisfare le diverse necessità del mercato, spesso legate alle specifiche condizioni geografiche ed economiche delle singole nazioni.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze. Proseguendo la navigazione o cliccando su qualsiasi parte della pagina al loro utilizzo. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.