Fassi Gru spa partecipa alla 30ª Edizione del Bauma per riaffermare la sua leadership tecnologica

Fassi Gru, leader mondiale nel settore del sollevamento, partecipa al Bauma 2013 la più importante fiera internazionale dedicata al settore dell’edilizia, in programma a Monaco di Baviera dal 15 al 21 aprile. Giunto alla sua 30ª edizione, il Bauma è da sempre sede privilegiata di incontro per il mondo delle costruzioni, l’occasione per presentare le soluzioni più innovative ai professionisti del settore provenienti da ogni parte del mondo.

Lo stand Fassi Gru si trova nell’Area Esterna Nord, F8 stand N827/3 e si sviluppa su una superficie di 540 mq.

Sullo stand vengono presentate numerose significative novità di prodotto.

Le gru Fassi F120B e F125A che seguono alla F110B lanciata al Siae 2012 con il sistema a una o due bielle (rispettivamente identificate dalle sigle F120B. 1/F120B. 2 e F125A. 1/F125A. 2) per incrementare ulteriormente le performance e l’efficienza. Nel caso della F125A viene reso disponibile su una gru di gamma leggera anche l’esclusivo dispositivo di controllo automatico della dinamica.

Sono soprattutto esposti come novità assolute due nuovi modelli: la gru F485RA xhe-dynamic e la gru F800RA xhe-dynamic che sviluppano nel proprio segmento specifico una eccezionale capacità di sollevamento. new GV

In particolare il modello F800RA xhe-dynamic è equipaggiato per la prima volta con il nuovo esclusivo sistema di controllo elettronico delle condizioni di carico Fassi FX900 e con il nuovo pannello utente a bordo macchina che raccoglie e visualizza tutte le informazioni inerenti lo stato funzionale grazie ad un display grafico “touch screen” a colori di ultima generazione.

La gru F1950RAL+L816L che sviluppa il più grande sbraccio mai realizzato da Fassi.

La Serie S è presente con il nuovo modello F195AS, con performance migliorate e soprattutto con il sistema a una biella per incrementare l’efficienza di questa gru, appartenente ad una gamma creata soprattutto per il mercato tedesco.

Inoltre è possibile vedere in funzione l’esclusivo sistema Fassi Smartapp, un vero e proprio sistema integrato di lettura e di raccolta dati in tempo reale, capace di diagnosi in remoto del funzionamento della gru. Un sistema indispensabile per sfruttare al massimo le potenzialità della tua gru, che ti consente di ottimizzare, grazie alla statistica di utilizzo, le tempistiche di manutenzione della gru.

Fassi espone anche i nuovi radiocomandi compatti appositamente sviluppato per le gru di gamma piccola. Questo nuovo dispositivo è presentato nella sua piena funzionalità testabile abbinato ad una gru Micro.
Le gru Fassi sono un investimento che dura nel tempo e mantengono le loro qualità inalterate ben oltre i 10 anni, periodo individuato dai competitors come “scadenza” della vita lavorativa dei loro prodotti
 
Due semplici sigle che all’apparenza possono dire poco. Le gru Fassi seguono le nuove norme (ex H1B3), questo sta a significare che mantengono inalterate le loro qualità per molto più tempo rispetto alla concorrenza che punta invece su prodotti “a scadenza” che dopo 10 anni possono considerare conclusa la propria vita lavorativa.
 
Nel momento in cui una gru Fassi inizia la sua attività è invece destinata a durare molto più a lungo. Non si tratta di una dichiarazione d’intenti ma di una certezza, testimoniata dal fatto che oltre il 70% delle gru prodotte in quasi 50 anni di storia aziendale sono ancora pienamente in attività.
 
Una conferma di qualità ulteriormente consolidata dal fatto che sul mercato una gru Fassi usata continua a mantenere un valore elevato e non si deprezza. Scegliere Fassi è quindi un vero investimento economico e imprenditoriale che si traduce in redditività nell’uso quotidiano. Grazie agli sviluppi tecnologici che pongono l’innovazione come valore caratterizzante e competitivo, la gru Fassi garantiscono capacità e prestazioni superiori. Lavorare meglio e più in fretta, in completa sicurezza in ogni condizione di sollevamento, anche le più complesse e gravose, si traduce in vantaggi concreti a livello di rendimento.
 
Fassi Gru è tra i pochi al mondo ad assumersi l’onore delle prove a fatica su ogni modello sviluppato. Con il termine fatica si indica un processo nell’ambito del quale un materiale si può rompere con formatura di cricche sotto l’azione di carichi ripetuti. Nella pratica si è evidenziato che il fenomeno, in particolari condizioni, può nascere (innescarsi) già dai primi 1000 cicli di sollevamento. Per questo, tramite una gru prototipo strumentata e montata su un apposito banco, viene verificata a ciclo continuo la congruenza progettuale con un minimo di 200 mila cicli di lavoro. Attraverso le prove a fatica i progettisti possono valutare concretamente la rispondenza della gru ai dati di progetto. In primo luogo, in funzione degli effetti della concentrazione, delle sollecitazioni, delle forme, del numero di cicli e della curva statistica dei carichi. In secondo luogo, in funzione di altri fattori quali la resistenza statica, la sollecitazione media, le sollecitazioni residue di saldatura, lo spessore della lamiera, le temperature di esercizio e la frequenza dei carichi.
 
Una gru deve essere sempre in piena efficienza. Per questo scegliere una Fassi significa fare un investimento di qualità ad alto valore aggiunto, destinato a creare ritorni sia a breve sia nel lungo periodo, più facile anche da ammortizzare e con rendimento garantito.
L’obiettivo dell’azienda di Fassi Gru è dare valore aggiunto a ogni prodotto nei suoi vari aspetti: dalle soluzioni meccaniche alle funzioni idrauliche ai sistemi elettronici, senza dimenticare i servizi post-vendita

Fassi-RD Ricerca e Sviluppo sono elementi fondamentali del mondo Fassi, base della filosofia costruttiva che guida l’azienda verso sfide sempre più impegnative, sviluppando soluzioni che sappiano anticipare le esigenze del mercato. È infatti convinzione dell’azienda che innovare significhi avere una visione del domani senza trascurare la realtà attuale, restando cioè fedeli alle specifiche peculiarità del prodotto.
 
Ne sono un esempio gli strumenti messi a disposizione della progettazione: i programmi di calcolo sviluppati in collaborazione con il Politecnico di Milano, i sistemi CAD di progettazione e simulazione molto evoluti quali “Catia”, utilizzato anche dai principali marchi del settore automotive e del settore aerospaziale, oltre che da Fassi Gru, unica nel settore delle gru articolate. Un sistema che permette di lavorare in una realtà virtuale avendo una visione complessiva di tutte le fasi e di tutti gli aspetti della progettazione, verticalizzando e integrando in un unico strumento tutti i processi: l’idea, lo sviluppo, la simulazione e l’analisi strutturale.
 
Fondamentali nel fare la differenza sono poi l’elettronica e l’utilizzo di acciai cosiddetti alto e ultra-alto (UHSS) resistenziali che riescono a garantire performance molto elevate. Quindi puntare sul concetto che è necessario dare di più al cliente combinando sicurezza e prestazioni: cioè coniugare l’estremizzazione delle prestazioni senza rischiare, aumentando la sicurezza complessiva delle macchine.
 
Un altro importante aspetto è l’interfaccia uomo-macchina. Fassi Gru è stata tra i primi a sviluppare sistemi di controllo in remoto attraverso un radiocomando. Questo ha permesso all’operatore di lavorare in posizioni più sicure, con una migliore visibilità e limitando, in alcuni casi, il numero di persone impiegate. Sono stati creati sistemi di comunicazione innovativi e stabilito concetti di affidabilità nella trasmissione radio, inoltre sono stati resi “user friendly” gli strumenti di controllo della macchina, consentendo all’operatore di gestire attraverso il display l’attività della gru in tempo reale.
 
Gli alti standard seguiti nella fase di costruzione sono la diretta conseguenza dell’attenzione riposta nella fase di progettazione e sviluppo dei prototipi. Senza dimenticare la capillare e professionale rete post-vendita, operativa in 60 Paesi nel mondo, sempre pronta a intervenire quando il cliente necessita di un supporto tecnico.
Fassi Gru spa è presente alla 30ª Edizione del Bauma per riaffermare la sua leadership tecnologica nella più importante kermesse internazionale del mondo delle costruzioni
 
Fassi Gru, leader mondiale nel settore del sollevamento, sarà presente al Bauma 2013, la più importante fiera internazionale dedicata al settore dell’edilizia, in programma a Monaco di Baviera dal 15 al 21 aprile. Giunto alla sua 30ª edizione, il Bauma è da sempre sede privilegiata di incontro per il mondo delle costruzioni, l’occasione per presentare le soluzioni più innovative ai professionisti del settore provenienti da ogni parte del mondo.
È infatti facilmente ipotizzabile che Bauma 2013 si appresti a battere i numeri dell’edizione 2010, funestata anche dalla nube di cenere del vulcano islandese che limitò i collegamenti aerei. Nonostante questo, i 555 mila mq dell’esposizione ospitarono 3256 operatori in rappresentanza di 53 Paesi, con 420 mila visitatori provenienti da 200 Paesi.
 
Lo stand Fassi Gru si troverà nell’Area Esterna Nord F8 Stand N827/3 e si svilupperà su una superficie di 540 mq. L’allestimento sarà costituito da un’avveniristica struttura in pvc con trama in filo di nylon gonfiabile che, oltre all’accattivante effetto visivo, sottolinea la volontà di battere nuove strade, con l’innovazione dei prodotti e sul fronte dell’immagine.
 
Il Gruppo. Attualmente il Gruppo Fassi è composto da sei società indipendenti operative in Lombardia ed Emilia Romagna, tutte coinvolte nella costruzione e commercializzazione delle gru idrauliche. Le 13 unità autonome coprono una superficie di 138 mila mq, dei quali 63 mila coperti, per un totale di 450 dipendenti circa.
Le società sono: FASSI GRU Spa (Albino-Bg), capogruppo e coordinamento commerciale; O.ME.FA. Spa (Albino-Bg), produzione gru medie e pesanti; CARMO Srl (Nembro-Bg), produzione gru medio-leggere; CIESSE (Campagnola-Re), carpenteria; O.CI.MA. Srl (Almè-Bg), lavorazione martinetti; O.M.B. Srl (Petosino-Bg), lavorazioni meccaniche.

Fassi Gru S.p.A. - Costruttore di gru articolate dal 1965

Fassi Gru è leader di mercato tra i produttori Italiani. La sua gamma di prodotti e il numero di gru vendute la pongono ai vertici tra i produttori mondiali di gru idrauliche.
La potenzialità produttiva è di circa 12000 gru all’anno. L’intera gamma è esportata e distribuita in tutto il mondo per una rapida e capillare distribuzione. Dal Canada alla Francia, dall’Inghilterra all’Australia, la professionalità Fassi si pone l’obiettivo di soddisfare le diverse necessità del mercato, spesso legate alle specifiche condizioni geografiche ed economiche delle singole nazioni.