Tags: 

Bergamo (UNIBG)

Fassi incontra alla Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bergamo gli studenti del corso di "Manufacturing studies"


Dalmine (Italia) - "Manufacturing Studies" o "Studi di fabbricazione" è un corso del quinto anno della Facoltà di Ingegneria Meccanica dell'Università di Bergamo (UNIBG). Questo insegnamento ha come obiettivo quello di fornire allo studente metodologie e tecniche per la concezione, la progettazione e la fabbricazione di un manufatto industriale. Quindi fornire nozioni base per la corretta scelta della migliore tecnologia disponibile ed utilizzabile nella fabbricazione dei prodotti industriali sulla base delle relazioni tra progetto, materiali, tecniche di produzione e costi relativi.

Come già successo in passato, Fassi Gru S.p.A. è stata invitata dai docenti Chiara Ravasio e Gianluca Danilo D’Urso per portare il proprio contributo ed esempio concreto nell'ambito industriale e in particolare il Direttore dell’ R&D FASSI  Rossano Ceresoli con il collaboratore Valentino Birolini hanno delineato le fasi attraverso le quali ogni progetto viene ingegnerizzato partendo dalla designazione delle specifiche, passando attraverso tutto il processo di progettazione, prima di giungere alla realizzazione del primo prototipo. Hanno sottolineando l'importanza dei test di collaudo, del superamento delle prove di fatica per il raggiungimento degli standard di qualità prefissati e di tutti i fondamentali aspetti preparatori che anticipano i lanci di produzione di serie del prodotto.
Gli studenti che hanno partecipato a questo incontro, hanno seguito con grande attenzione il modello innovativo sviluppato ed applicato dalla Progettazione di Fassi, perchè consapevoli di come questo marchio sia un vero esempio di eccellenza nel contesto della realtà manifatturiera italiana, un'opportunità unica per apprendere il valore concreto delle nozioni fornite dal corso.

Fassi Gru S.p.A. - Costruttore di gru articolate dal 1956

Fassi Gru è leader di mercato tra i produttori Italiani. La sua gamma di prodotti e il numero di gru vendute la pongono ai vertici tra i produttori mondiali di gru idrauliche.
La potenzialità produttiva è di circa 12000 gru all’anno. L’intera gamma è esportata e distribuita in tutto il mondo per una rapida e capillare distribuzione. Dal Canada alla Francia, dall’Inghilterra all’Australia, la professionalità Fassi si pone l’obiettivo di soddisfare le diverse necessità del mercato, spesso legate alle specifiche condizioni geografiche ed economiche delle singole nazioni.